Risanamento conservativo | gallery

Committente: privato
Località: provincia di Como e Varese – Italia
Incarico di: progettazione architettonica e direzione lavori
Fase d’intervento: realizzato

Gli Interventi riguardano il risanamento conservativo di palazzine plurifamiliari e rustici in alcune località della provincia di Como e Varese e la realizzazione di nuove unità abitative, riqualificando il fabbricato e le corti che non sono state – sostanzialmente – modificate nella struttura, nell’aspetto e nella funzionalità ma a cui sono stati apportati i cambiamenti necessari ai soli fini di garantire la sicurezza strutturale e la qualità della vita adeguata ai canoni abitativi odierni.
Per tutti gli interventi di risanamento conservativo si è partiti da un’attenta analisi preliminare relative al fabbricato, da cui si rilevano input progettuali che costituiscono i punti fermi sui quali definire la composizione degli spazi, dei volumi, i rapporti vuoti/pieni, le distribuzioni interne.
L’analisi preliminare che porta alla definizione degli interventi può essere riassunta nelle seguenti fasi:
ANALISI STORICA – Si tratta innanzitutto di comprendere le motivazioni che hanno originato l’edificio, così da poter valutare storicamente quali siano le partizioni spaziali e volumetriche, le loro caratteristiche e gli elementi compositivi e decorativi che ne distinguevano l’uso e l’estetica, rilevando le tracce che sono state in seguito coperte negli anni e valutando quante di queste possono e/o devono essere recuperate ed eventualmente rivalorizzate.
ANALISI COMPOSITIVA – è finalizzata alla comprensione del volume architettonico, di come questo sia derivato dagli spazi interni e caratterizzato esprimendo la funzionalità di questi.
ANALISI DISTRIBUTIVA – riguarda la fruibilità degli spazi, la possibilità originaria di spostarsi da un ambiente all’altro e le esigenze che motivavano la creazione di passaggi interno/esterno ed interno/interno.
ANALISI STRUTTURALE il recupero conservativo dell’edificio impone il mantenimento degli elementi strutturali principali.